HYPERCassa

La nuova soluzione per il tuo punto vendita

Nel 2016, al fine di soddisfare le mutate esigenze di uno dei suoi clienti storici, Eli-net si è ritrovata ad affrontare una nuova sfida per sviluppare uno strumento informatico da impiegare nelle attività di vendita al dettaglio (negozi). In particolare, veniva richiesto che questo software presentasse caratteristiche correlate a quelle del programma gestionale già utilizzato dall’azienda, HYPERGest.

Per il cliente in questione si era prospettata l’opportunità di ampliare i propri confini di vendita ma, nel contempo, gli strumenti che aveva a disposizione in quel momento non gli consentivano di effettuare tutte le operazioni necessarie a gestire gli aspetti contabili e di gestione di vendita all’ingrosso.
L’apertura di una nuova filiale sul territorio, ha fatto inoltre emergere la necessità di indipendenza della sede principale per la produzione di documenti come DDT e Fatture e per altre logiche connesse a questi due aspetti

Eli-net è stata in grado di mutuare le logiche di vendita (prezzi e sconti) già note al cliente nell’ambito della vendita al dettaglio sviluppando l’applicazione HYPERCassa.

Astraendo il modello di vendita al dettaglio è stato possibile estendere questo meccanismo anche alla vendita all’ingrosso senza stravolgere l’operatività.
Tale accorgimento è stato reso possibile anche dall’evoluzione tecnologica che ha portato a svincolare l’operatore dalla tastiera verso un dispositivo interattivo e mirato alle esigenze sopraindicate.

Partendo dal grande lavoro di catalogazione e unificazione effettuato dell’INDICOD (possibile grazie ai codici EAN), Eli-net ha ideato un nuovo algoritmo di ricerca (prezzi e sconti, reparti, aliquote, pesature). Secondo la logica TOP-DOWN viene attraversato l’insieme dei parametri necessari alla corretta compilazione dei campi e Il sistema consente inoltre, di procedere comunque, anche in mancanza di alcuni di essi, a favore della vendita stessa.
Come strumento di supporto alla vendita è stato scelto il tablet Android: in uno scenario futuristico ma non troppo, l’operatore potrebbe muoversi all’interno del punto vendita e seguire il cliente predisponendo uno scontrino o un documento direttamente tra gli scaffali del negozio, descrivendo e consigliando i propri prodotti.

Il cuore dell’applicazione è costituito dall’elenco degli articoli. Le tastiere scompaiono dall’interfaccia nell’istante in cui è richiesto lasciare maggiore spazio ai dettagli dell’articolo, come ad esempio prezzi, descrizioni e scontistiche. Dai collaudi effettuati è emerso che la curva di apprendimento all’utilizzo dell’applicazione è davvero breve rispetto ai sistemi precedenti con tastiere non interattive colme di funzionalità criptiche e non utilizzate.

Per raffinare i tecnicismi di ricerca delle anagrafiche è stato introdotto il “calcolo combinatorio” che gestisce le anagrafiche secondo uno schema a indici: non bisogna dimenticare infatti che l’hardware a disposizione ha comunque risorse limitate.
Per questo le indicizzazioni vengono delegate al server in fase di sincronizzazione e le informazioni devono essere rappresentate in maniera semplice.

Il primo periodo di analisi è servito per organizzare al meglio le informazioni già presenti in HYPERCrm.
L’applicazione HYPERCassa eredita quindi i pilastri funzionali e già ampiamente collaudati del lontano cugino HYPERCrm. Il tutto si è tradotto in un notevole vantaggio costruttivo.

La prima versione Beta è stata presentata al cliente come spunto per i successivi ragionamenti implementativi.
Le iniziali sperimentazioni effettuate sulle operatrici di vendita hanno suggerito l’utilizzo di supporti meccanici per la gestione del “touch” come penne per display capacitivi.

Un secondo tema affrontato è stato quello relativo alla semplificazione di ricerca articolo in fase di generazione del documento: nella versione Beta non era possibile ricercare gli articoli attraverso il barcode.
Questa sostanziale innovazione, introdotta in uno degli ultimi rilasci, ha svincolato l’operatore da procedure di trascrizione dei codici.

Egli, infatti, può ora eseguire la ricerca utilizzando esclusivamente un lettore per codici a barre. Con HYPERCassa
è ora possibile proporre a ciascun cliente un listino di vendita che rispecchia le abitudini e gli accordi commerciali stabiliti a priori.
Mai prima d’ora era stata affrontata in questa realtà la ricerca dei clienti attraverso l’utilizzo del calcolo combinatorio e quindi con un procedimento più rapido grazie a un minor numero di passaggi richiesti.
Lo schema prezzi/sconti consente di avviare politiche di risparmio solo a determinate ore della giornata senza perdere il lavoro precedentemente fatto.
In ne la soluzione HYPERCassa gode di piena autonomia da connessioni internet ed è possibile operare in un regime di sincronizzazione: rimane valida la possibilità di chiudere giornalmente la contabilità di cassa e di lavorare disconnessi dalla sede principale anche per più giorni.

HYPERCassa